Le Antiche Luci in Miniera: un viaggio nel cuore della montagna

La mostra-scambio “Le Antiche Luci” della miniera Gaffione di Schilpario è giunta alla sua quindicesima edizione.
Collezionisti ed espositori di lampade minerarie e di oggettistica legata al mondo dell’estrazione mineraria si
ritroveranno nel piazzale del Parco Minerario Andrea Bonicelli Venerdì 3, Sabato 4 e Domenica 5 Agosto per esporre
e mettere in vendita la loro preziosa merce. In questa occasione varrà esposto tutto il patrimonio fotografico e i
reperti storici recuperati negli anni dagli operatori del Parco.

Durante la manifestazione sarà come sempre possibile visitare le miniere di ferro dismesse negli anni ’70, che nei
secoli hanno rappresentato un’attività fondamentale per la Val di Scalve. La visita delle gallerie con la guida
dura circa un’ora e si svolge dapprima a bordo di un trenino minerario e in seguito a piedi, lungo alcuni dei 60 km
di cunicoli scavati negli anni su diversi livelli.

All’interno della miniera la temperatura resta costante sugli 8 gradi nelle 4 stagioni ed il livello di umidità è
molto alto. Molti attrezzi da lavoro e fotografie sono esposte lungo tutto il percorso, così da permettere ai
visitatori di comprendere le condizioni in cui gli uomini e i bambini del paese lavoravano. La visita alla miniera,
oltre ad essere interessante dal punto di vista storico e culturale, è un’esperienza molto toccante dal punto di
vista umano.

Per trascorrere qualche giorno nella fresca Val di Scalve e approfittare di questa iniziativa, contattaci al
numero 0346 53503 o via mail all’indirizzo info@bettoni-iq.it

Settimana in Val di Scalve in promozione al -10%

Con l’estate alle porte, cosa c’è di meglio di una settimana lontani dal caldo afoso e dal caos cittadino? La splendida Val di Scalve vi sta aspettando, con i suoi infiniti boschi, la meravigliosa abetaia e i prati fioriti..

A disposizione per voi e la vostra famiglia graziosi monolocali situati al centro del paese di Schilpario, dai quali raggiungere comodamente l’imbocco dei sentieri più disparati, dagli itinerari per escursionisti esperti a quelli più blandi e panoramici per una tranquilla passeggiata, come quello che porta al Passo dei Campelli oppure alla famosa Diga del Gleno. In Val di Scalve potete trovare i campi da tennis e la relativa attrezzatura a noleggio, itinerari per mountain bike, il maneggio e ancora diverse attività culturali e di intrattenimento, come il Museo Etnografico, le antiche Miniere dismesse visitabili a bordo di un trenino e le diverse attività organizzate per farvi divertire per l’intera settimana. Cliccando sul link puoi prendere visione del calendario delle manifestazioni estive della Val di Scalve. Da quest’anno è possibile usufruire del servizio di noleggio e-bike, per poter godere appieno dei bellissimi itinerari attrezzati, grazie al supporto della pedalata assistita. Per informazioni a riguardo, ti invitiamo a rivolgerti alla Pro Loco.

La Casa Alpi, all’interno della quale sono situati gli appartamenti che vi ospiteranno durante il vostro soggiorno, è di recente ristrutturazione, per questo è stata realizzata con l’utilizzo di soli materiali di qualità, dalle materie prime come il legno, all’arredamento scelto per gli interni. Inoltre dalle vostre finestre potrete godere di una vista pazzesca sulle montagne scalvine, dalla catena della Presolana al Gruppo della Bagozza e del Pizzo Camino e usufruire di tutti i comfort di cui l’appartamento è dotato.

Tutto questo a soli 370 euro invece che 413!

Non lasciatevela scappare…

Per info e prenotazioni: Bettoni IQ
Tel. 0346 53503  –  mail: info@bettoni-iq.it

 

 

 

 

 

2 Giugno 2018 – Ritrovo in falesia Roby Piantoni

L’associazione Onlus Insegnanti per il Nepal, in collaborazione con la Pro Loco di Colere, organizza il consueto ritrovo alla falesia di arrampicata dedicata a Roby Piantoni, l’alpinista della Val di Scalve scomparso in Tibet nove anni fa sulle pendici dello Shisha Pangma.
L’amore per la natura, per gli sport all’aria aperta e un profondo senso di amicizia faranno da cornice a questo evento, che come ogni anno si svolgerà in Località Pian di Vione, sotto l’imponente parete Nord della Presolana.
Questo ritrovo, al quale sono invitati tutti gli appassionati di arrampicata, vedrà come ospite d’onore il grande alpinista russo, naturalizzato polacco, Denis Urubko. Nel 2009 è divenuto il quindicesimo uomo ad aver salito tutti i quattordici ottomila ed il nono ad averli scalati senza ossigeno. Tra le sue imprese annovera anche la prima salita invernale di due ottomila, il Makalu e il Gasherbrum II, in entrambi i casi in compagnia dell’alpinista italiano Simone Moro.

Di seguito il programma della giornata in falesia dedicata al ricordo dell’amico e alpinista Roby Piantoni, nato fra i monti della Val di Scalve.

– Dalle ore 10.00 inizio arrampicate con le Guide Alpine

– Dalle ore 12.00 possibilità di ristoro a cura del Gruppo Alpini di Colere

– Alle ore 14.00 canti alpini con gli amici del coro “La Presolana”

– Alle ore 21.00 appuntamento con l’alpinista DENIS URUBKO presso il Presolana Cultural Forum. L’alpinista ci farà rivivere insieme a lui le più importanti ed emozionanti spedizioni che lo hanno visto protagonista.

Il divertimento è assicurato anche per i più piccoli, grazie alla teleferica montata sulla parete della falesia.
Lungo tutta la giornata sarà inoltre possibile approfittare dei trattamenti offerti dagli operatori professionali Shiatsu.